Diffuso dai greci al tempo della fondazione delle loro colonie con il nome di "Ellenicon", fu ribattezzato dai romani "vitis ellenica", che ne incentivarono la coltivazione soprattutto in Campania.
Di difficile coltivazione, aspro e duro, questo rosso richiede una particolare vinificazione, una lunga maturazione e travasi per smussarne le spigolositÓ.
Ricercato e prestigioso Ŕ stato definito da Arturo Marescalchi "il fratello maggiore del barolo e del barbaresco". 


Vedi Aglianico DOC>>

Scarica la scheda del vino



     








Credits